06 gennaio 2009

La Signora delle Nevi

Buongiorno a tutti amici del Bestiario!

Stamattina la vostra adorata Compiuta Donzella del 2000 (che poi sarei io) si è svegliata prestissimo come al solito nei giorni di vacanza (10.30) e guardando distrattamente fuori dalla finestra si è resa conto che le fredde Lande del Nord erano diventate le bianche e freddissime Lande del Nord. Ma bianche di brutto!

A quanto pare, secondo il resoconto della Fulgida Madre della Compiuta Donzella del 2000, a partire dall'ora 1.00 del 6 Gennaio ha iniziato a nevicare abbondantemente ed ininterrottamente.
Tant'è che al risveglio i Fatati Veltri della Compiuta Donzella del 2000 (per gli amici Puzzette, mentre quando abbaiano ininterrottamente Satana e Lucifero) si sono ritrovati con 20 cm di neve davanti alla porta della Luminosa Baita dei Veltri (ovvero la baita/cuccia a due posti): l'ammasso bianco è stato prontamente eliminato dal Padre della Compiuta Donzella del 2000.

All'improvviso, vedendo tutta quella neve (ma proprio tutta!) depositatasi sul balcone del lato est, la vostra Compiuta Donzella del 2000 (che poi sarei sempre io) è stata colpita da ispirazione e, come se fosse pervasa dallo spirito di Fidia (per chi non lo sapesse, grande scultore dell'Antica Grecia), ha iniziato a realizzare...un pupazzo di neve.

Ma mentre le sue abili mani giochicchiavano con la neve, la Compiuta Donzella del 2000 (ormai l'avete capito chi è) ha spento il cervello, colpito da ipotermia, ed ha lasciato fare tutto alle mani.
Alla fine l'essenza stessa della scultrice del ghiaccio si è infusa nella fredda materia, partorendo un'effige consacrata alla Signora delle Nevi, O'Yuki-sama.

Ovviamente faceva un freddo boia e quindi, per non congelarsi le mani, la vostra Compiuta Donzella del 2000 ha dovuto indossare dei guanti belli carrozzati (quelli che suo Padre ha utilizzato per spalare la neve nel vialetto). Non è riuscita quindi ad infondere più di tanto la bellezza eterea della Signora delle Nevi, ed il risultato finale si è rivelato essere un abbozzo incompiuto del dorso divino. E solo il dorso poteva essere fatto a causa delle urla agghiaccianti della Fulgida Madre che richiamava all'interno del Nido la povera scultrice.

Ecco quindi due prove inconfutabili della realizzazione della prima scultura di neve della Compiuta Donzella del 2000...





ed una terza testimonianza della quantità di neve scesa nella giornata odierna!



Ora che mi son scaldata le mani, vi lascio e vado a mangiare! :P



P.S. Sta ancora nevicando e si dice che nevicherà ancora per le prossime 48 ore

2 commenti :

tua cuggy ha detto...

Sei un'artista cuGGina!!!
Pure le tette le hai fatto,come sei realistica!!!

Pensa che la tua amata cuGGinetta(che sono io)con tutta quella neve il 7 è andata fino in via noto a fare un esame-.-

Free925 ha detto...

no se doveva essere realistica non gliele doveva fare le tette... ma dove le ha viste mai!?