12 ottobre 2010

Maverick Meerkat o non Maverick Meerkat?

Mitici lettori/lettrici del Bestiario! (per dirla con Galeazzi)

Il 10.10.2010 è successo davvero di tutto: una moltitudine di coppie in tutto il mondo ha fatto carte false per sposarsi, centinaia di madri si sono fatte aprire la pancia con un cesareo solo per lo sfizio di avere un figlio nato in un giorno così particolare...e Ubuntu 10.10, nome in codice Maverick Meerkat, è stata rilasciata.

Prima alcune notizie di interesse (o disinteresse) generale:
- il numero delle versioni di Ubuntu è dato dalle ultime due cifre dell'anno in corso (2010 => 10) e dal mese di uscita (ottobre => 10)
- di solito i rilasci avvengono nei mesi di aprile ed ottobre (ad esempio: 9.04, 9.10, 10.04, 10.10)
- a partire dalla terza release, i nomi delle versioni sono in ordine alfabetico e sono rappresentati da un aggettivo e dal nome di un animale. Ovviamente gli sviluppatori si divertono un mondo a sceglierli
- esistono versioni normali, che vengono supportate per 1 anno e mezzo, e versioni LTS (Long Term Support), il cui supporto è di 3 anni per la desktop edition e di ben 5 per la server

Detto questo, sveliamo subito il mistero sulla nuova versione: aggiorniamo o non aggiorniamo?

La Compiuta Donzella del 2000, che poi sarei io, ha una visione ben chiara: no no e poi no! Aggiornare una versione di Ubuntu, in giro da soli 2 giorni, passando da una LTS ad una non LTS e con poche migliorie, e non a carattere critico, è una mossa un po' azzardata.
Se avete un sistema funzionante, evitate di lanciarvi nel vuoto con una piccola cordicella di sicurezza. Aspettate almeno almeno un paio di mesetti, in modo da far rodare la versione ad altri magari più esperti di voi nella risoluzione di bug.
Ma comunque, prima di un upgrade, provate sempre il live cd, in modo da cercare di avere un'idea grossolana dell'impatto sul vostro sistema.

Un temerario mi ha però spifferato che la 10.10 sembrerebbe essere una bomba sui netbook: prendete l'informazione con le pinze, visto che è migrato da una 9.04, formattando l'intera macchina prima del passaggio alla nuova versione. E noi tutti sappiamo bene che il boost di prestazioni si è avuto già con la 10.04.

Quindi!
Tenete d'occhio i forum ufficiali su Maverick Meerkat per cercare di capire quanti grattacapi sta dando agli utenti e se le problematiche sono critiche oppure bazzecole.
Aspettate qualche tempo per farle acquisire più maturità (dopo una release c'è sempre una schiera di tester che trova anche il pelo nell'uovo) e poi andate di live cd.

Per il momento la Compiuta Donzella del 2000, che poi sarei io, continuerà a godersi la sua Lince Lucida!

1 commento :

nazgul17 ha detto...

Sono perfettamente d'accordo. Ieri ho installato la 10.04 ad un mio amico su un portatile nuovo di palla (e già qui avrei dovuto sapere che non dovevo aggiornarlo), poi, dopo averlo configurato e personalizzato per bene mi è venuto in mente che siamo ad ottobre, e che avrei potuto aggiornarlo, e così ho fatto. Disastro: il solito problema con i Vaio e i driver nVidia T_T mi ha convinto a reinstallargli la 10.04 con gli aggiornamenti. Conclusione: MAI PIÙ!!