14 novembre 2006

Mali di stagione vecchi e nuovi

Buonasera a tutti miei adorati lettori!

Ammettetelo, in questi pochissimi giorni vi sono mancata, quanto vi può mancare una pustola infetta sotto il piede nel corso di una maratona di 80 km senza scarpe né calze da correre sulla ghiaia.
Come potrete ben immaginare, sono stata coinvolta in un terribile accaduto: mi è venuto il mal di gola. Tale patologia (come sono scientifica!) sta dilagando incessantemente nella mia zona (da qualche parte nella sconfinata Pianura Padana, circondata dallo smog e abitata da gente cretina che crede che le strade siano il percorso di una gara di rally).
Ma a me non frega niente del fatto che ormai una buona fetta della popolazione stia soffrendo di bruciore intenso della gola. A me frega che un essere immondo maleducato, pieno di microbi e schifezze varie (una specie di fogna a cielo aperto), abbia ripetutamente, per non dire continuativamente, tossito senza coprire la bocca con la mano, sebbene venissero sciorinate pesanti battute, in sua presenza ovviamente, sulla sua totale mancanza di rispetto verso le altre persone.
E vediamo se riuscite ad indovinare di che fesso sto parlando!

Fatto sta comunque che adesso non mi sento per niente bene. Sapendo che l'untore è da 5 giorni che prende antibiotici, sotto il preciso ordine della mia personalissima guaritrice ischitana (che in un giorno scarso mi ha fatto passare febbre e nausea in vacanza), mi sono sparata la prima pastiglia di una serie di 3 antibiotici da 500 mg l'uno, da prendersi una volta per die (ovvero al giorno), e stasera mi berrò un bicchiere di schifosissimo Fluibron, che è un toccasana per l'intasamento delle vie respiratorie ma ha un sapore amarissimo tendente all'aroma di vomito (ok, adesso pure voi state male: mal comune mezzo gaudio :P ).
Perdonatemi quindi se non aggiornerò in maniera costante il buon Bestiario: proprio oggi la guaritrice mi ha detto di farmi una bella dormita pomeridiana. L'ho ascoltata senza farmelo dire due volte e sono svenuta dalle 14.20 fino alle 18.20. Ed il brutto è che ho ancora sonno. ^^'''
Tra l'altro sto anche programmando un'interessantissima applicazione per Internet della quale si sono visti già casi isolati di utilizzo, ma limitatissimi e senza manie di grandezza, mia peculiare caratteristica. Se a me e alla guaritrice riesce questa impresa, vi divertirete un mondo. Promesso! ^__^ V

Ora torno nel mio abisso di dolore ancestrale. Che il Fluibron sia con voi!

Categorie:

2 commenti :

tua cuggy^^ ha detto...

salve cuggy!!!eh già...tutti prima o poi paxano x il mal di gola e gli intasamenti...ki x colpa di gente maleducata...cm te...e ki x colpa del malokkio ke gli fa la gente ke la odia...cm me:P...CiaO cuggyyy!!!guariscimi presto!!!^^

ABS ha detto...

Tutto, ma non il mal di gola. Non c'è niente di più odioso, nemmeno l'arrotino che passa la domenica mattina sotto casa.